Alimentazione dei cavalli: se integri c’è più gusto

Ricorda che quello che è riportato sulle lavagnette dei box sono una mera indicazione di ciascun cavallo. È solo il menu di base, quello che viene somministrato giornalmente dagli uomini di scuderia.
Così forse ho risolto l’interrogativo che ti poni da tanto tempo “perché il mio cavallo rimane magro se mangia come gli altri? Sulla tabella c’è scritto lo stesso! Forse è più nervoso? Ha un metabolismo diverso?”.
Sicuramente ogni esemplare è unico, ma ciò che è altrettanto vero è che i proprietari danno integrazioni.
Ecco cosa puoi aggiungere:
– una paletta di mangime in più dopo che hai montato
semi di lino e crusca
pastoni
barbabietola da zucchero pellettata ed essiccata (deve essere preventivamente idratata per un certo tempo in acqua).

Precedente Equitazione: può romperti le ossa, ma ti aggiusta il cuore Successivo Equitazione ai tempi del coronavirus

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.