“Attimi di dimenticanza”

“Forse vi sono momentini minuscolini di felicità, e sono quelli durante i quali si dimenticano le cose brutte. La felicità, signorina mia, è fatta di attimi di dimenticanza” Antonio De Curtis – Totò

Quanto sono vere le parole del principe della risata nell’intervista di Oriana Fallaci. Felicità, cos’è la felicità, se non “attimi di dimenticanza”?

Momenti brevi, o lunghi che siano, più o meno intensi, durante i quali la tua mente allontana per un po’ i pensieri tristi, cupi, come un leggero vento che sospinge lontano le nuvole girigie, talvolta cariche di pioggia, per lasciare posto ad un cielo sereno.

Basta una serata con amici; un viaggio, magari in un luogo lontano, incapace di far riaffiorare brutti pensieri; un pomeriggio trascorso a praticare il tuo sport preferito; o buttarti a capofitto in un lavoro che ti appassiona, al punto tale da non aver tempo per altri pensieri; …
Il vento, però, torna, dapprima leggero, poi più insistente a muovere le nuvole plumbee nella tua direzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.