Non serve la magia per scomparire

Enunciare la formula magica più appropriata, accompagnata magari da uno sventolio di bacchetta, o avvolgersi in un mantello dalle magiche proprietà, dalla prodigiosa fattezza, sarebbe sufficiente a renderti invisibile.

Per tornare di nuovo visibile basterebbe un contro incantesimo, e … voilà, il gioco sarebbe fatto.
Esiste, però, un tipo di invisibilità in cui resterai intrappolato e per cui non servono trucchi, niente magia. Quell’invisibilità diventa ora più scomoda e notevolmente sofferta. Esattamente come quando, nonostante ti trovi in carne ed ossa in mezzo ad un gruppo di conoscenti, sembra quasi che la tua presenza sia diventata all’improvviso eterea ed impalpabile. O forse per loro lo è sempre stata.


Precedente Il tempo cura le ferite ? Successivo Come una matrioska

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.