Datemi una penna: notizie in…formazione

Datemi una lettera e vi farò ghigliottinare l’autore. – Robespierre

 

Una penna che scivola a mezz’aria, che si poggia su un foglio per prendere appunti e scivola veloce, riempendo un foglio dopo l’altro, anche se l’intervistato non ha detto un gran che. Così è la penna prendiappunti di Rita Skeeter, giornalista del mondo di “Harry Potter”. Non serve però scomodare l’immaginazione per trovare giornalisti così fantasiosi , che esagerano i fatti, che inventano, senza attenersi più di tanto ai fatti, basta tenere i piedi per terra, aprire i giornali ed accendere la televisione.

“Informazione”, o piuttosto “In … formazione”: in formazione nella mente e nella penna del terribile giornalista. Basta poco per manipolare una notizia, per far dire all’intervistato quel che si vuole. Basta prendere spezzoni di ciò che ha detto il malcapitato e metterlo insieme come più si preferisce, a seconda dell’effetto desiderato; oppure ingigantire il più possibile la notizia, darne maggiore enfasi, martellare continuamente per ottenere l’effetto desiderato. Proprio come quello che è accaduto in questi mesi per il covid.

Precedente COVID-19: Una realtà surreale Successivo Vaccino pro nobis

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.