In un’aspettata gelida mattinata d’inizio novembre guido lentamente su una strada completamente innevata, mentre grandi fiocchi continuano a cadere, attutendo ogni rumore, tranne quelli della mia anima. Mi vengono in mente le parole di uno dei tormentoni che passano alla radio : “ come è fredda la realtà quando hai un chiodo dentro al cuore … “ .

Credevo che affinché quel “chiodo” potesse uscire e cercare di far rimarginare quella “ferita” servisse tempo, ma sbagliavo, o forse non ne è passato ancora abbastanza. Per quanto ne trascorrerà non penso che proverò meno dolore, ma forse mi sarò abituata a conviverci.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.