“I sogni son desideri di felicità …” canta Cenerentola.

101 sono davvero tanti! Ho deciso di provare a stilare una lista.

1- Completare tutto quello che il “mio guerriero” ha iniziato, ma non ha avuto la fortuna di vedere completamente realizzato
2- Imparare a suonare la chitarra
3- Andare a fare un corso di tuffi
4- Imparare a guidare la moto: almeno mi sembrerebbe che il “mio guerriero” sia ancora con me …
5- Diventare OTEB (Operatore Tecnico Equestre di Base): è da qualche anno che vado a cavallo (faccio monta inglese) e tra poco è quasi un anno che ho il brevetto
6- Imparare a salire a cavallo in appoggio
7- Insegnare al mio cavallo ad arrivare al mio fischio
8- Conquistare il mio “mister perfect”
9- Trovare il modo di lasciarmi andare: a volte anziché il “freno a mano tirato”, sembra quasi che abbia ingranato la retromarcia!
10- Riallacciare rapporti con amici e conoscenti persi un po’ di vista
11- Imparare lo spagnolo: mi è sempre piaciuta la musicalità di questa lingua!
12- Imparare l’arabo: complicato, ma piacciono le sfide e sono sempre stata portata per le lingue
13- Rinfrescare il francese del liceo e consolidarlo
14- Partire per un viaggio con biglietto di sola andata: non ho fatto l’Erasmus, chissà perché poi? Ah sì, ora ricordo, la voglia e la fretta di finire gli esami e vedermi laureata!
15- Salire sulla torre degli Asinelli: sono sicura che lo troverete incredibile, sono di Bologna, ma non ne ho mai trovato il tempo. Assurdo non vi pare?
16- Imparare a giocare a scacchi: so soltanto come muovono i pezzi, ma non conosco le strategie di gioco
17- Comprare un cane: ne ho sempre desiderato uno ed ora più che mai credo di averne bisogno, riempirebbe il silenzio assordante della mia grande casa !
18- Imparare a fare le evoluzioni sui tappeti elastici
19- Imparare a fare le evoluzioni con quei cerchi che usano gli acrobati

Caspita, formularne 101 è davvero difficile! Forse non riesco solo a metterli nero su bianco!

Compilando questa lista mi sono accorta di come mi sarebbe calzato a pennello il nome Rossella, perché, sono piena di entusiasmo, con il desiderio di fare tante cose, ma un po’ lenta e forse con poco senso del tempo, così finisco spesso per dire “lo faccio domani, domani è un altro giorno.” Sembra quasi che a volte non mi renda conto che un giorno ha solo 24 ore, per riuscire a fare quello che vorrei dovrei fare l’extension al tempo !!!
Ti potrà sembrare sciocco, ma se provi, scoprirai molto su di te e magari sfaccettature, che erano rimaste nascoste da un bel po’, o che forse avevi dimenticato. Io, per esempio, mi sono resa conto che il fulcro di tutto è “lasciarmi andare” nella vita in generale, sentimentalmente e lavorativamente parlando. Ho voglia di stare all’aria aperta, di sentirmi libera e non di sentirmi “intrappolata” in un ufficio; dopotutto “NON È MAI TROPPO TARDI PER ESSERE QUELLO CHE VUOI ESSERE!”

Comments are closed.